NEURAXPHARM S.p.A Via Piceno Aprutina, 47 - 63100 Ascoli Piceno (AP) Tel. +39 0736 980619

PERIODICO DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA A DIFFUSIONE GRATUITA

Numero 1 Maggio 2017

Declino cognitivo

Editoriale

Valeria Ipavec

Direttore Responsabile

FOCUS ON BRAIN è un progetto editoriale nato nel 2017 dalla collaborazione fra la FB Health, azienda farmaceutica dedicata alla ricerca, allo sviluppo ed alla commercializzazione di prodotti innovativi per la prevenzione e il trattamento di patologie del sistema nervoso centrale, ed alcuni fra i maggiori Opinion Leader italiani in ambito Psichiatrico, Neurologico, Geriatrico e  Neurofarmacologico.

Le neuroscienze rappresentano uno degli ambiti più multidisciplinari della scienza medica e comprendono un’enorme varietà di oggetti di studio e ricerca aventi l’obiettivo comune di comprendere la struttura e le funzioni del sistema nervoso, le sue patologie ed i possibili trattamenti. La rapida evoluzione della ricerca in questo ambito e la mole di letteratura quotidianamente prodotta crea l’esigenza di strumenti efficaci, che riescano ad organizzare e comunicare queste informazioni in modo da renderle agevolmente fruibili alla classe medica.

La rivista FOCUS ON BRAIN è un periodico di aggiornamento scientifico dedicato alla divulgazione dei più recenti contenuti della ricerca clinica e farmacologica e delle maggiori evidenze su aspetti diagnostici e terapeutici delle patologie neuropsichiatriche.

FOCUS ON BRAIN, attraverso un innovativo progetto di organizzazione dei contenuti, avente per obiettivo una sensibile semplificazione della lettura associata ad una più agevole consultazione, permetterà di condividere temi scientifici e tecnologici di attualità e di elevato valore ospitando i contributi dei maggiori esperti italiani in differenti patologie che interessano il sistema nervoso e di rappresentare un punto di riferimento autorevole per Neurologi, Psichiatri e Geriatri nonché un’occasione di approfondimento di contenuti interdisciplinari.

I volumi saranno delle raccolte monografiche suddivise in sei sezioni: NARRATIVE REVIEW (dedicata alla disamina di specifiche patologie e delle strategie di diagnosi e trattamento a cura di specialisti autorevoli), ARTICOLI INTEGRALI (riassunto e commento di pubblicazioni selezionate), CASI CLINICI, ASSISTENZA AL PAZIENTE (focalizzata sulla condivisione di esperienze di eccellenza nell’assistenza al malato e nel supporto ai familiari), SCIENZE INTEGRATE (incentrata sull’analisi di contenuti multidisciplinari), RUBRICHE (spazio riservato ad onlus ed associazioni dedicate).


La prevalenza della Malattia di Alzheimer e di altre demenze età-correlate sta incrementando drammaticamente con l’invecchiamento della popolazione globale. Nel mondo quasi 47 milioni di persone convivono con una forma di demenza e questa cifra è destinata quasi a raddoppiare ogni 20 anni (Windbland B. et al., The Lancet Neurology Commission 2016). L’Italia è uno dei paesi europei più anziani e quasi il 17% della popolazione ha superato i 65 anni di età. Sono pertanto in aumento tutte le malattie croniche legate all’invecchiamento, e tra queste le demenze, con un impatto economico, sociale ed assistenziale consistente.

La natura cronico-degenerativa di queste patologie e l’approccio farmacologico ad oggi non risolutivo nel bloccare o invertire la loro storia naturale, abbinata ad una ricerca fervente da 20 anni a questa parte, rende particolarmente importante la divulgazione, con strumenti rapidi ed accessibili, degli aggiornamenti su aspetti epidemiologici, diagnostici, terapeutici e preventivi. Inoltre la necessità di una gestione integrata della malattia richiede la maggior condivisione possibile dei percorsi assistenziali e delle esperienze di successo nel supporto ai pazienti e alle famiglie.

Per queste ragioni è stato deciso di dedicare il primo numero della rivista proprio alle demenze, che rispetto ad altre patologie, impatteranno sempre di più in maniera diretta o indiretta l’attività di un gran numero di specialisti con la speranza che questo nuovo strumento di comunicazione scientifica e professionale stimoli il desiderio di approfondimento, partecipazione e dibattito interdisciplinare fra i clinici.

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK